Home Uffici Servizi Demografici Stato Civile Celebrazione Matrimonio Civile - Informativa
pan di morbegno

Celebrazione Matrimonio Civile - Informativa

Chi intende sposarsi civilmente nel Comune di Morbegno, deve contattare l’ufficio di stato civile.

Luogo e orario celebrazioni civile
La celebrazione del rito civile si tiene a scelta presso la sala giunta o la sala consiglio.
Su richiesta degli interessati anche presso:
il Palazzo Malacrida, previa verifica della disponibilità presso l’Ufficio Segreteria, e versamento della somma di € 220,00 (vedi modulo domanda);
S. Antonio Sala Auditorium, Sala capitolare, Sala Boffi, previa verifica presso il Consorzio Turistico Porte di Valtellina e versamento  della somma di € 200,00all'ora per l'Auditorium e € 206,58 per le altre sale.
Il matrimonio civile può essere celebrato nei giorni da lunedì al sabato indicativamente in orario mattutino.
E’  possibile accedere alla sede con un permesso temporaneo di circolazione previo accordo con il comando della Polizia Municipale.
Gli sposi non residenti nel Comune devono comunicarlo all'ufficiale di Stato Civile del proprio Comune di residenza che preparerà la delega necessaria da inviare al Comune di Morbegno.
Due settimane prima della data fissata deve essere consegnato all’ufficio di stato civile il modulo allegato con i dati dei testimoni ecc.
E’ necessario comunicare all’ufficiale dello stato civile eventuale:

  • necessità di nominare un traduttore ufficiale
  • ogni altra situazione che si ritiene rilevante.

Rapporti patrimoniali tra i coniugi
Si avvertono gli sposi che, in difetto di diversa manifestazione di volontà, il regime che per legge regola i rapporti patrimoniali tra i coniugi è quello della comunione dei beni così come previsto dagli artt. 177 e seguenti del Codice Civile. Si precisa pertanto che le coppie che contraggono matrimonio se desiderano:

La comunione dei beni: non debbono fare niente - il silenzio fa automaticamente discendere il regime della comunione dei beni

La separazione dei beni: all'atto della celebrazione del matrimonio con rito civile debbono dichiarare all'ufficiale di Stato Civile la loro volontà di mantenere separati, anche per il futuro, i rispettivi beni. Nell'ipotesi di matrimonio concordatario o acattolico tale dichiarazione dovrà essere raccolta dal Sacerdote o Ministro di culto che celebra il matrimonio ed inserita nel relativo atto di matrimonio da trasmettere all'Ufficiale di Stato Civile per la prescritta trascrizione.

Article Map

Stemma Comune di Morbegno

Comune
di Morbegno